IL BLOG

BENVENUTI A BORDO

vacanze in barca a vela



vacanze in barca a vela
09.11.2016.

“e nel far le valige ricordati di non scordare”

Vacanze in barca a vela? Bagaglio leggerissimo, perché a bordo ci si spoglia di ogni orpello o sovrastruttura che normalmente indossiamo per mascherare gli umori e l’età. Appena si sale su Nella o su So Beautiful il tempo si azzera e si riparte da un’unica dimensione: lo spazio.  Non temete di sentirvi stretti e limitati, dunque, perché a bordo sperimenterete tutto quello che c’è oltre. Oltre i vostri pensieri, le questioni irrisolte, oltre la paura dell’ignoto e oltre voi stessi. Potreste aver scelto di trascorrere una settimana con gli amici di sempre oppure di spezzare la vostra routine imbarcandovi insieme a dei perfetti sconosciuti; vi sarete anche portati un paio di libri per ingannare il tempo, ma scoprirete che il tempo, sotto le vele spiegate, ai piedi dell’albero maestro o a prua con le gambe fuori bordo, non esiste più. Solo lo spazio vi avvolge, gli aliti di vento vi accarezzano e l’odore di salsedine vi inebria. In questa atmosfera con le luci cangianti dalle albe ai tramonti, con le notti stellate cullandovi in rada, scoprirete qualcosa di più dei vostri amici di sempre e di voi stessi.

 

vacanze in barca a vela

 

Il mare è mare e già così libera la mente da ogni preclusione, ma quello che solcano le nostre barche a vela è il mare più limpido che abbiate mai visto, le coste cui approda sono una più incantevole dell’altra: vi proiettano di volta in volta in scenari fascinosi, accoglienti e sempre sorprendenti. Complici le rotte, brevi o lunghe che esse siano, sarete coinvolti dagli skipper in esperienze fantastiche, durante le quali imparerete e conoscerete ogni giorno qualcosa di nuovo.

 

IMG_7056

 

Tornare da una vacanza in barca a vela, rimettere piede nella terra ferma e accettare di tornare alla solita routine non sarà facile. Fortunatamente quel leggero “mal di terra” che vi prenderà non appena lascerete la barca vi stordirà quando basta per ricordarvi quanto sia stato bello evadere in mezzo al mare. Sarà una piacevole sensazione, prolungherà questo impagabile senso di rappacificazione e continuerà ad alimentare per un bel pezzo il desiderio di tornare a navigare.

Francesca Adragna ……. amica, writer e profonda conoscitrice del “il mare a vela”

Antonio Skipper
Author:

Connect with Facebook